Fanelli su Salvini: “Come può rappresentare il Molise dopo averlo tanto disprezzato”


“Il cerone elettorale di Salvini è peggio di quello materiale di Berlusconi”, questo il commento del segretario regionale del Pd Molise, Micaela Fanelli, in vista dell’arrivo del segretario della Lega a Campobasso il prossimo 16 febbraio.

Il sindaco di Riccia spiega poi la sua affermazione ponendo una serie di domande al candidato premier della Lega: “gli chiederei perchè ha cambiato nome al suo movimento, che non fa più riferimento al nord. A Bojano ci sono aziende zootecniche che furono danneggiate dalle politiche della Lega Nord, le multe per le quote latte, che furono prese per favorire i suoi elettori. A Salvini vorrei chiedere perchè era una volta contro i giovani del Sud, perchè ci dava dei pigri e degli inetti, perchè non ammette che era nord contro sud, e come possa lui rappresentare il Molise e il meridione quando lo ha tanto disprezzato. Mi deve dire, Salvini, se è d’accordo con la diminuzione del costo del lavoro per i giovani al sud al 30%, come si sta facendo”.